Concrete, il 4 e 5 dicembre a Roma l'Assemblea nazionale delle donne Spi-Cgil

Concrete, il 4 e 5 dicembre a Roma l'Assemblea nazionale delle donne Spi-Cgil

6 dicembre

Si è tenuta il 4 e 5 dicembre a Roma al Centro Congressi Frentani l'Assemblea nazionale delle donne dello Spi-Cgil dal titolo "Concrete. Costruiamo il fare".

Organizzata per aree tematiche la due giorni ha importanti contributi esterni e un dibattito cui hanno partecipato oltre 300 pensionate arrivate da tutta Italia.

Il 4 dicembre è iniziato alle ore 11 con la relazione della Segretaria nazionale dello Spi-Cgil Lucia Rossi, cui sono seguiti i saluti della Segretaria nazionale della Uilp-Uil Livia Piersanti e della Presidente del Comitato delle donne della Ferpa Ana Martinez Lopez.

Nel pomeriggio al via la discussione sui singoli temi. La Presidente della Fondazione Nilde Iotti Livia Turco ha trattato quello della legge 194, la parlamentare del Pd Maria Luisa Gnecchi quello delle pensioni delle donne. La sessione tematica ha visto la partecipazione anche del Segretario generale della Cgil Susanna Camusso.

La giornata è stata conclusa dall'intervento della Segretaria nazionale della Cgil Gianna Fracassi.

Il secondo giorno la pedagogista Barbara Mapelli ha affrontato il tema dell'amore alla terza età, mentre la sartoria sociale MadeIn Castevolturno e Sally Kane del dipartimento politiche dell'immigrazione della Cgil nazionale hanno trattato il tema delle migrazioni.

La due giorni si è conclusa conclusa con l'intervento del Segretario generale dello Spi-Cgil Ivan Pedretti.

Guarda la galleria fotografica
Il racconto dell'Assemblea

DIPARTIMENTO
politiche sociali e di genere

Pensione di cittadinanza: ecco perché la riceveranno in pochi

L’Inps aveva ipotizzato che ad accedere alla pensione di cittadinanza sarebbero state 250 mila famiglie, il Ministro del lavoro Luigi Di Maio ne aveva annunciate 500 mila: non sarà così, saranno molte meno. I paletti per accedere all’integrazione sono molto più rigidi di quelli propagandati e sostan…
→ Continua la lettura

Pensione di cittadinanza: ecco perché la riceveranno in pochi

Bandiere europee ovunque

Le bandiere europee in tutte le nostre sedi dal 21 marzo fino al 26 maggio, data delle elezioni. Siamo tutti chiamati a difendere i principi e i valori costitutivi dell'Unione europea, che oggi sono seriamente messi in discussione e che rischiano di scivolare via sotto i colpi del sovranismo e dei…
→ Continua la lettura

Bandiere europee ovunque