Conferenza internazionale dei Sindacati pensionati del Bacino del Mediterraneo

Conferenza internazionale dei Sindacati pensionati del Bacino del Mediterraneo

13 giugno

Dal 18 al 20 giugno si terrà a Monastir, in Tunisia, la Conferenza dei Sindacati pensionati del bacino del Mediterraneo, promossa dallo Spi Cgil, dall'Ugtt tunisino, dall'Ucr Cgt francese, dal CCOO pensionistas spagnolo e a cui parteciperanno i sindacati di Crozia, Grecia, Albania, Slovenia, Cipro, Portogallo, Malta, Marocco e Palestina.

Durante la tre giorni saranno discussi e presi in esame diversi temi di stringente attualità, soprattutto in un contesto economico, politico e sociale carico di inquietudini e incertezze: le rivendicazioni dei pensionati, gli accordi bilaterali, la cooperazione come il riavvicinamento e gli scambi culturali (salute, potere d’acquisto, pensioni, ritorno dei pensionati ai loro paesi d’origine, autosufficienza, continuazione dopo la vita lavorativa), le modalità di organizzazione dei pensionati nei nostri diversi paesi.

Inevitabile sarà poi una discussione sui flussi migratori. I migranti sono le prime vittime di guerrafondai, saccheggiatori economici di questi paesi, principali produttori di petrolio e altre ricchezze minerarie. Lasciati ai trafficanti mafiosi, parecchie migliaia hanno già trovato la morte attraversando il Mediterraneo in imbarcazioni immondizia o rinchiusi in camion che sono diventati bare.

Le conseguenze di queste situazioni sono pericolose per l’insieme dei popoli. Insieme alle delocalizzazioni delle aziende, al dumping sociale, alla crescita della disoccupazione e della precarietà, questi comportamenti generano xenofobia e razzismo.

La Conferenza vuol essere l’occasione per discutere tutti insieme di questi ed altri temi per rafforzare i legami comuni e identificare obiettivi, rivendicazioni e forme organizzative e lotte il più possibile condivise.

PROGRAMMA

Martedì 18 giugno
Inizio della conferenza alle 9:00, presidenza dell’UGTT.
Presentazione della conferenza da parte della CGT e dell’UGTT. Il segretario generale dell’UGTT prenderà la parola per accogliere gli oratori e presenterà il sindacato tunisino UGTT.
Lo Spi Cgil introdurrà la prima sessione sul tema del quadro socio-economico e della cooperazione nella regione, seguirà il dibattito.
13:00 pausa
Ripresa alle 14.30 sotto la presidenza del CCOO:
La CGT introdurrà la seconda sessione sul tema “Migrazioni e migranti”, seguirà dibattito.
16:15 - 16:45 pausa
Ripresa alle 16:45 sotto la presidenza dello SPI CGIL.
CCOO introduce la terza sessione sul tema: proposte e rivendicazioni dei sindacati pensionati, seguirà dibattito.
18:30 Fine dei lavori della prima giornata.

Mercoledì 19 giugno
Inizio ore 9:00, presidenza della CGT.
Quarta sessione sul tema: pensioni e protezione sociale, accordi bilaterali, introdotta da Inca Cgil, seguirà dibattito.
12.00: Lettura della dichiarazione finale e conclusione della conferenza (CGT-UGTT)

DIPARTIMENTO
internazionale

Al via mobilitazione dei pensionati, il 1 giugno manifestazione a Roma

Tre grandi assemblee per il prossimo 9 maggio a Padova, Roma e Napoli e una manifestazione nazionale il 1° giugno in piazza San Giovanni a Roma. I Sindacati Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil annunciano l'avvio della mobilitazione dei pensionati per protestare contro la totale mancanza di attenzione nei …
→ Continua la lettura

Al via mobilitazione dei pensionati, il 1 giugno manifestazione a Roma

Pensione di cittadinanza: ecco perché la riceveranno in pochi

L’Inps aveva ipotizzato che ad accedere alla pensione di cittadinanza sarebbero state 250 mila famiglie, il Ministro del lavoro Luigi Di Maio ne aveva annunciate 500 mila: non sarà così, saranno molte meno. I paletti per accedere all’integrazione sono molto più rigidi di quelli propagandati e sostan…
→ Continua la lettura

Pensione di cittadinanza: ecco perché la riceveranno in pochi