8 Marzo con le donne nelle case di riposo

8 Marzo con le donne nelle case di riposo

22 febbraio

Questo 8 marzo è dedicato a tutte le donne che subiscono violenza. In Europa ogni giorno vengono uccise sette donne. In Italia muore una donna ogni due giorni, quasi sempre per mano del partner. Non si può restare indifferenti quando le cifre sono queste.
Ma c’è una violenza di cui nessuno parla: quella sulle donne anziane, vittime di abusi fisici e psicologici ma anche di sfruttamento economico. Gravissime sono le ripercussioni sul benessere fisico ed emotivo della persona anziana.

Per questo lo Spi nazionale, con la Funzione Pubblica nazionale, promuove “Insieme”, una campagna a sostegno delle donne che soggiornano nelle case di riposo. Saremo in tante a regalare un sorriso, un libro, una mimosa per la Festa della donna. E saremo in tante e tanti lungo tutto il 2017 a costruire insieme alle lavoratrici e ai lavoratori delle case di riposo percorsi comuni per risolvere problemi e criticità. Un compito difficile, ma ancor più arduo in un ambito, quello della non autosufficienza, caratterizzato da scarsa capacità di rappresentanza.

Vogliamo sensibilizzare l’opinione pubblica per intervenire e aiutare, concretamente.

Qui la gallery fotografica con le foto della giornata

DIPARTIMENTO
politiche sociali e di genere

Al via mobilitazione dei pensionati, il 1 giugno manifestazione a Roma

Tre grandi assemblee per il prossimo 9 maggio a Padova, Roma e Napoli e una manifestazione nazionale il 1° giugno in piazza San Giovanni a Roma. I Sindacati Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil annunciano l'avvio della mobilitazione dei pensionati per protestare contro la totale mancanza di attenzione nei …
→ Continua la lettura

Al via mobilitazione dei pensionati, il 1 giugno manifestazione a Roma

Pensione di cittadinanza: ecco perché la riceveranno in pochi

L’Inps aveva ipotizzato che ad accedere alla pensione di cittadinanza sarebbero state 250 mila famiglie, il Ministro del lavoro Luigi Di Maio ne aveva annunciate 500 mila: non sarà così, saranno molte meno. I paletti per accedere all’integrazione sono molto più rigidi di quelli propagandati e sostan…
→ Continua la lettura

Pensione di cittadinanza: ecco perché la riceveranno in pochi