Sindacati europei in rete per la Resistenza

Sindacati europei in rete per la Resistenza

22 novembre

I segretari generali dei sindacati dei pensionati italiani, francesi e spagnoli hanno firmato ieri un protocollo di collaborazione per creare una rete dei luoghi simbolo della Resistenza in tutta Europa.

Ivan Pedretti, Françoise Thiery-Cherrier e Julian Gutierrez Del Pozo hanno sottolineato la necessità di riaffermare i valori fondativi della lotta di Liberazione, soprattutto in un periodo storico e in un’Europa in cui si fanno sempre più largo populismi, nazionalismi e indipendentismi. Fondamentale è costruire un processo di collaborazione fra sindacato, associazionismo e società civile mirato a ribadire con forza l’importanza di valori come solidarietà, accoglienza, partecipazione e pluralismo che furono alla base della Resistenza e della nascita della stessa Unione Europea.

Il progetto si sviluppa su due fronti: il primo prettamente sindacale, il secondo rivolto all’associazionismo. La spinta sindacale si caratterizzerà principalmente attraverso la condivisione di iniziative tra le tre strutture, dalla partecipazione a eventi allo scambio di informazioni, con il coinvolgimento diretto del Dipartimento Memoria. Il secondo fronte è di esclusiva competenza delle Associazioni custodi della Resistenza e dei luoghi dove si è manifestata, attraverso la loro messa in rete, a cui i tre Sindacati interessati potranno offrire sostegno e collaborazione.

DIPARTIMENTO
internazionale

Al via mobilitazione dei pensionati, il 1 giugno manifestazione a Roma

Tre grandi assemblee per il prossimo 9 maggio a Padova, Roma e Napoli e una manifestazione nazionale il 1° giugno in piazza San Giovanni a Roma. I Sindacati Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil annunciano l'avvio della mobilitazione dei pensionati per protestare contro la totale mancanza di attenzione nei …
→ Continua la lettura

Al via mobilitazione dei pensionati, il 1 giugno manifestazione a Roma

Pensione di cittadinanza: ecco perché la riceveranno in pochi

L’Inps aveva ipotizzato che ad accedere alla pensione di cittadinanza sarebbero state 250 mila famiglie, il Ministro del lavoro Luigi Di Maio ne aveva annunciate 500 mila: non sarà così, saranno molte meno. I paletti per accedere all’integrazione sono molto più rigidi di quelli propagandati e sostan…
→ Continua la lettura

Pensione di cittadinanza: ecco perché la riceveranno in pochi